TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
Nel Cuore dell'Emilia: PARMA / GRAZZANO VISCONTI / CASTELL'ARQUATO / BRESCELLO / GUALTIERI / REGGIO EMILIA

3 GIORNI
31 dicembre 2020 - 2 gennaio 2021

Programma


31/12/2020 – PARTENZA / PARMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00 a MACERATA, a seguire altre località richieste. Incontro col il pullman e partenza alla volta di PARMA. Arrivo, incontro con la guida e visita. PARMA è una delle città più belle d'Italia. E lo sa. Basta vedere con quanta cura e attenzione è tenuta. La prima volta ci si va per curiosità. Poi si continua… per amore. Inutile resistere: questo luogo esercita sensualità o meglio, sensorialità, perché appaga tutti i sensi e una raffinata gioia di vivere. Non è un caso che Parma sia la capitale mondiale della musica e della gastronomia d’eccellenza. Giuseppe Verdi, il più grande musicista di tutti i tempi, è nato qui. E’ città di aristocratiche tradizioni culturali, ricca di monumenti insigni, di preziose opere d'arte e delle memorie del suo passato di capitale, famosa nel nome dei suoi figli più illustri o degli artisti che qui lasciarono importanti lavori - basti ricordare Benedetto Antelami, il Correggio, il Parmigianino, Verdi e Toscanini. Molti furono anche i poeti, gli scrittori, i cineasti che ad essa si ispirarono, primo fra tutti Stendhal che la sognò fantastica nelle pagine della sua “Chartreuse”. Ne fanno una città unica le testimonianze - fra le massime - del suo grande periodo artistico e le istituzioni di civiltà per cui la città fu illustre in Europa, le signorie dei Farnese e dei Borbone, per cui Parma, nel XVIII secolo, poteva essere definita “l' Atene d'Italia”, con l’illuminato governo di Maria Luigia d'Austria. Trasferimento in Hotel (nei dintorni). CENONE. Pernottamento.

01/01/2020 – GRAZZANO VISCONTI / CASTELL’ARQUATO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Partenza per GRAZZANO VISCONTI e visita libera. E’ un borgo “medievale”, immaginario e paradigmatico, nato cent’anni fa. Solo nel Novecento i Visconti rientrarono nella storia di Grazzano, quando Duca Giuseppe di Modrone, “uomo coltissimo di gusti raffinati e di idee ben chiare” volle sottolineare i legami tra il blasone della famiglia ed i possedimenti piacentini, con un progetto volto a sostituire le umili costruzioni attorno al castello e alla chiesa di con edifici che ricordassero nello stile quattrocentesco dell'epoca di nascita del borgo. In pochi anni, intense opere di ricostruzione e ristrutturazione donarono a Grazzano l’elegante aspetto di borgo medioevale che conserva tutt’ora. Un progetto che ai tempi non mancò di suscitare vivaci polemiche e velenose critiche ma che oggi offre uno scenario incantevole. Passeggiando tra le viuzze medievali è facile imbattersi in scorci suggestivi di case affrescate o in una delle diverse botteghe artigianali specializzate nella lavorazione del ferro battuto. Impreziosiscono Grazzano, oltre al castello, la Corte Vecchia, il monastero, il palazzo dell'Istituzione e l'albergo del Biscione. Trasferimento a CASTELL’ARQUATO e visita con guida: bellissimo borgo medioevale e città d'arte, situato sulle prime alture della Val D’Arda. Il centro storico si é sviluppato sulla riva sinistra del torrente Arda e non ha subito negli anni modifiche degne di nota. Un borgo in cui cultura, storia, ricchezze naturalistiche e gastronomia si fondono in una armonia perfetta. Offre diversi splendidi monumenti: l'imponente Torrione Farnesiano, il Palazzo del Duca con l'omonima fontana, la maestosa Rocca Viscontea e la Piazza Monumentale in cui sono rappresentati i tre poteri del medioevo: il potere religioso (la Collegiata), il potere militare (la Rocca), il potere politico (il Palazzo del Podestà). In serata rientro in Hotel, cena e pernottamento.

02/01/2021 – BRESCELLO / GUALTIERI / REGGIO EMILIA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata, dedicata alla visita di: BRESCELLO, il paese, scelto dalla Cineriz per girare i celebri film della “Don Camillo e Peppone” con Gino Cervi e Fernandel oggi è diventato un museo a cielo aperto dei cimeli di quei films: la campana, del film “Don Camillo Monsignore… ma non troppo”, il carro armato utilizzato nel film “Don Camillo e l’On. Peppone, il Cristo di Don Camillo, opera realizzata appositamente per le riprese cinematografiche è custodito nella chiesa di Santa Maria Nascente; l’ampia piazza, contornata dalla chiesa, dal municipio e da una serie di portici, ha rappresentato il palcoscenico ideale per le avventure del prete e del sindaco più famosi del mondo. Naturalmente Brescello non è solo il paese di Don Camillo, ma anche una cittadina ricca di storia e di arte. GUALTIERI, piccola capitale emiliana, è uno dei paesi più ricchi di testimonianze storiche della Bassa reggiana. In piazza Bentivoglio si affacciano il Palazzo omonimo, la Collegiata di Santa Maria Della Neve e la Torre Civica. La piazza è un perfetto quadrato di cento metri di lato, coronato per tre lati da ariosi portici movimentati da 69 arcate. Il complesso presenta sia elementi di tipo rinascimentale sia di tipo barocco. REGGIO EMILIA, è conosciuta come Città del Tricolore, qui, nel 1797, fu adottato il vessillo che divenne poi bandiera nazionale. Nel XI secolo è in terra reggiana il cuore della contea di Matilde; più tardi figure importanti ne segnano il Rinascimento, dal Boiardo all’Ariosto, il grande poeta dell’Orlando Furioso. Si potranno ammirare: Piazza Prampolini, più nota come Piazza Grande, con la statua del Torrente Crostolo, la Cattedrale, il Battistero e il Palazzo Municipale, il Broletto, Piazza San Prospero con la Basilica dedicata al Santo protettore, la Basilica della Madonna della Ghiara, testimonianza del barocco emiliano, che custodisce preziose opere d’arte, come la Crocifissione del Guercino, oltre ad un ciclo di affreschi sulle figure femminili dell’antico testamento, Piazza Martiri con il Teatro Municipale, ecc.. Ultimate le visite, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per ristoro. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 30 pax) € 470,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle, in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dal CENONE del 31/12 al pranzo del 2/1 – Le bevande ai pasti – Guida per le visite come da programma – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 30/12 e la cena dell’1/1 – Eventuale tassa di soggiorno da saldare in loco - Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Supplemento camera singola: € 60,00

ASSICURAZIONE MEDICA, BAGAGLIO E PROTEZIONE COVID € 20,00



 







       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata
        note legali   |   policy   |