TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
LAGO DI RESIA e il campanile sommerso - CASTEL COIRA: come una favola - I giardini del CASTELLO TRAUTTMANSDORFF: natura, colori, dolci suoni, profumi nel parco più bello d'Italia

PRIMAVERA IN ALTO ADIGE
24 aprile 2021 - 25 aprile 2021

DESCRIZIONE

LAGO DI RESIA: Il Campanile nel lago - il simbolo della Val Venosta è a un tempo fiabesco e affascinante. Dal chiaro lago di Resia, lungo sei chilometri, e davanti alle maestose montagne della selvaggia Vallelunga, emerge solitario un campanile sommerso. La storia, però, che sta dietro a quest’immagine da cartolina, “il campanile nel lago”, è molto meno idilliaca. Quando una diga per la produzione di energia idroelettrica venne costruita nei pressi del Passo di Resia, dove nasce l’Adige, il paese di Curon e parti di Resia, vennero sommersi dalle acque nell’estate del 1950. Si trattò di ben 677 ettari di terreno: gli abitanti e i proprietari dei masi furono espropriati e costretti a lasciare le loro case e terreni. Furono sistemati di seguito in delle baracche di fortuna. Solo la chiesetta di Curon Vecchia, risalente al XIV secolo, non sommerse completamente. Il suo campanile, a seconda del livello dell’acqua, è tuttora visibile ed è stato posto sotto tutela storico-artistica. L’avvenimento è avvolto da molte leggende, una delle quali narra che in certi giorni ancora oggi si possano udire le campane che risuonano dal fondo del lago! Nella rivista tedesca dedicata ai viaggi, GEO, il Campanile viene elencato nella lista mondiale dei “15 posti che sembrano usciti da una favola”.

CASTEL COIRA: Un luogo magico, dove rivivere emozionanti avventure immersi in uno scenario medievale autentico e intatto. Uno dei castelli più imponenti, belli e visitati dell' Alto Adige si trova su una collina sopra Sluderno, in Val Venosta. Fatto costruire nel 1250 dal principe-vescovo di Coira, Heinrich von Montftfort, già nel 1297, il complesso passò ai signori di Mazia, con i quali il vescovo era in continua faida. Nel 1504, quello che nel frattempo era diventato una borgo fortemente ampliato, pervenne ai Conti di Trapp, ai quali appartiene tutt’ora. Il nucleo più antico del complesso, è costituito dal mastio, dal palazzo e dalle mura circolari. Il borgo è stato tramutato in un magnifico palazzo rinascimentale. Oggi i visitatori ammirano i preziosi affreschi a colori vivaci, le stanze rivestite in legno e con stufe di maiolica e la biblioteca. Tutto intorno, vi sono masti, torri e portoni. Castel Coira possiede anche il più grande arsenale del mondo: più di 50 armature perfettamente conservate, spade e altre armi da taglio e da punta albergano qui. Dal 2006 a Castel Coira vengono riprodotti persino i cavallereschi tornei medievali altoatesini.

I GIARDINI DI CASTELLOTRAUTTMANSDORFF: I Giardini, dove dal 2001 la natura e l’arte s’incontrano, si estendono in un anfiteatro naturale su una superficie di 12 ettari, riuniscono paesaggi esotici e mediterranei, vedute mozzafiato sugli scenari montani circostanti, presentando oltre 80 ambienti botanici ove prosperano e fioriscono piante da tutto il mondo, e stazioni dedicate all’esperienza ricettiva, tra cui dieci padiglioni artistici, la spettacolare piattaforma panoramica di Matteo Thun, il mondo botanico sotterraneo e il “Giardino degli innamorati”. Per questo meraviglioso quadro d’insieme, nonché per lo spirito innovativo che ne sta alla base, i Giardini sono stati eletti nel 2005, a soli quattro anni dalla loro creazione, “Parco più bello d’Italia”, mentre l’anno successivo sono stati insigniti dell’ambizioso titolo di “Giardino d’Europa n. 6”. È invece del 2013 il riconoscimento “International Garden Tourism Award”, che ha consacrato il Trauttmansdorff nel circuito dei migliori parchi e giardini a livello mondiale. La visita in primavera è un’occasione da non perdere: ammirare il tripudio di germogli e boccioli, di prati fioriti e di alberi e arbusti in fiore è davvero un’esperienza unica e magica. Una meraviglia di colori, intense fragranze, dolci sonorità d’acqua che trasmettono ai visitatori un grande senso di benessere e di nuova energia. In questo periodo, inoltre, c’è la spettacolare fioritura dei rododendri e all’interno dei Boschi del Mondo, una delle quattro aree tematiche dei giardini, il Pendio a loro dedicato si anima con più di cento tra specie e varietà. Anche le peonie arbustive, soprattutto a fine aprile, raggiungono il massimo del loro sfarzo. Un altro fiore che regna sovrano ai Giardini è il tulipano, con oltre 150.000 esemplari variopinti dalle diverse forme, tra cui, oltre a quelli semplici, si possono scoprire quelli a fiore di peonia e di giglio. Per di più, piante annuali primaverili come papaveri, nontiscordardime, pratoline, viole del pensiero e violaciocche formano chiazze variopinte distribuite per tutta l’area. Al centro del parco troneggia Castel Trauttmansdorff, dove un tempo, durante l’inverno, amava soggiornare l’imperatrice Elisabetta, ora alloggia il Museo provinciale del turismo. I Giardini affascinano chiunque con l’incantevole intreccio fra natura, cultura ed arte!!!

PROGRAMMA

24/04/2021 – PARTENZA / LAGO DI RESIA / CASTEL COIRA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00.30. Incontro con il pullman e partenza alla volta dell’ALTO ADIGE . Arrivo , incontro con la guida e giornata dedicata alle visite di: LAGO DI RESIA e CASTEL COIRA. Trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.

25/04/2021 – MERANO/ CASTELLO TRAUTTMANSDORFF / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Partenza per MERANO, incontro con la guida e visita dei GIARDINI DEL CASTELLO TRAUTTMANSDORFF. Passeggiata a Merano. Verso le 16:00, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 30 pax) €. 220,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a due letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 2° giorno – Bevande incluse – Guida come da programma - Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei luoghi di visita – I pranzi – Eventuale tassa di soggiorno -Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Supplemento singola: €. 30,00

Assicurazione medica, bagaglio e copertura covid € 10,00



 






       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata
        note legali   |   policy   |