TORNA ALLA HOME-PAGE





 
      chi siamo  |   contattaci
CARRARA: città del marmo - FOSDINOVO: il borgo fortificato - PIETRASANTA: la piccola Atene

LE ANTICHE VIE DEL MARMO e DEL LARDO DI COLONNATA
12 giugno 2021 - 13 giugno 2021

PROGRAMMA

12/06/2021 – PARTENZA / CARRARA / COLONNATA / VERSILIA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 04:00, a Macerata, a seguire località a richiesta. Incontro con il pullman e partenza alla volta di CARRARA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e visita con guida. LE VIE DEL MARMO: la zona è la capitale mondiale del marmo. Qui ogni anno sono estratte, lavorate, movimentate e commerciate decine di milioni di tonnellate di marmo e altre pietre dure. Prima sosta al Museo del Cavatore, un museo all'aperto che racconta le varie fasi del lavoro dei cavatori prima dell'avvento della tecnologia e molte statue di marmo scolpite proprio da artisti. Proseguimento per una visita di alcune statue di marmo all’aperto, di un noto scultore. Proseguimento per la visita di una bellissima e suggestiva cava di marmo privata vicino a Colonnata (si raccomanda abbigliamento sportivo e scarpe comode), sarà un percorso emozionante all’interno dei giganti del marmo, dove verranno spiegate le tecniche dell’estrazione e della lavorazione del marmo. Proseguimento verso la stazione di COLONNATA e breve sosta ad una larderia per una degustazione (a pagamento) del famoso lardo di Colonnata. Nel pomeriggio partenza per CARRARA, la “città di marmo”, visita con guida: un anfiteatro in pietra bianca e grezza scavato nella montagna da cui prendono forma, ai suoi piedi, case, piazze, antichi palazzi e monumenti secolari. È l’immagine che si apre arrivando a Carrara, la città del marmo, circondata dalle Alpi Apuane e con lo sguardo rivolto al mare. Un piccolo gioiello bianco, incastonato tra la Versilia e la Liguria, in Lunigiana, da scoprire tra le vie del centro storico, antichi borghi nei dintorni ed escursioni tra i paesaggi lunari delle cave. Qui tutto è legato alla presenza del marmo, l’oro bianco di questa terra: la storia, le tradizioni, la vita degli abitanti. Si potranno ammirare: l’elegante piazza dell’Accademia; via Santa Maria, caratteristica strada di origine medievale che ci conduce fino in piazza del Duomo; il Duomo, iniziato nell’XI secolo ma venne completato soltanto tre secoli più tardi. Ovviamente rivestito di marmo, l’edificio segue lo stile romanico nella parte inferiore e quello gotico in quella superiore; ecc.. In serata, sistemazione in Hotel in zona Versilia, cena e pernottamento.

13/06/2021 - FOSDINOVO / PIETRASANTA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Guida per le visite. Mattino escursione a FOSDINOVO: è un antico comune le cui alture dominano le piane della Val di Magra e di Luni. Da sempre porta d’accesso alla regione storica della Lunigiana, tra le sue strade si percepisce aria di confine: si annusa il mare, si respirano le montagne. Dal 2014 Fosdinovo, con il suo castello-fortezza perfettamente conservato, è uno dei borghi Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Simbolo indiscusso è il bellissimo Castello Malaspina, dove soggiornò presumibilmente anche Dante Alighieri in esilio, che svetta in cima al monte e all’abitato imponendosi come una delle più belle e meglio conservate fortezze della Lunigiana. Il cassero primitivo risale all’XI secolo e venne ampliato in epoche successive, con torrette e torrioni difensivi. Nel 1340 il Castello venne ceduto dai Nobili di Fosdinovo a Spinetta Malaspina, diventando il centro politico e militare dei feudi legati alla loro famiglia. Nei secoli successivi, furono aggiunti altri possenti torrioni sul fronte rivolto verso il paese, mentre l’interno del Castello fu trasformato in una raffinata dimora signorile, il cui interno è ricco di splendide sale affrescate. il Pranzo in ristorante. PIETRASANTA: Ribattezzata "La Piccola Atene" per l'eccellente patrimonio culturale ed artistico, riserva sorprese incantevoli e inaspettate ad ogni angolo. È sempre stata un crocevia di artisti, attirati dalle famose cave di marmo e dal sapiente lavoro degli artigiani locali. In passato è stata il rifugio privilegiato di grandi maestri dell'arte quali Michelangelo e Giorgio Vasari, e ancora oggi in città vivono molti artisti, tra cui il celebre pittore e scultore colombiano Fernando Botero, che ha abbellito la città con le sue opere. Il suo incantevole centro storico è pieno di gallerie d'arte, laboratori e botteghe di artigiani. Le sue strade brulicano di opere di scultura contemporanea realizzate da grandi artisti internazionali, tra le quali si segnalano: "Il Guerriero" di Botero in piazza Matteotti, "Il centauro" di Igor Mitoraj nell’omonima piazza e "Chiave del sogno" di Yasuda Kan in piazza della Stazione. Cuore pulsante di Pietrasanta è la bellissima piazza del Duomo, è altamente scenografica e su di essa affacciano pregevoli edifici, tra i quali spicca il Duomo di San Martino con la sua caratteristica torre campanaria in mattoni rossi, rimasta incompiuta; la Torre delle Ore, il medievale Palazzo Pretorio, dal cui portone centrale si accede al Teatro Comunale; e il Museo Archeologico Versiliese "Bruno Antonucci". Al termine delle visite, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 30 pax) € 220,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel tre stelle in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 12/06 al pranzo del 13/06 - Le bevande ai pasti – Guida per le visite, come da programma – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 12/06 e la cena del 13/06 – Eventuale tassa di soggiorno da saldare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Supplemento camera singola: € 20,00

ASSICURAZIONE MEDICA, BAGAGLIO E COPERTURA COVID € 10,00



 






       newsletter
nome utente
password

       informazioni utili





       Ospitalità italiana
© 2008 C.M. viaggi S.r.l. Tutti i diritti riservati - Partita IVA 00661560433
IBAN IT67T0311113474000000005526 - UBI Banca S.p.A. - Filiale di Macerata
        note legali   |   policy   |